Un.i.c.a. Taxi Firenze
Unione Italiana Conducenti Autopubbliche - Firenze

11 giugno 2014 taxi-day contro l'illegalita' di UBER e compagnia. Appello a tutti i tassisti italiani

Data: 
22/05/2014

 L' 11 giugno in varie citta' non solo europee i tassisti si fermeranno per esprimere tutta la loro protesta contro l'illegalita' nel settore, di cui ,al momento , UBER e' uno dei massimi testimoni .


Non e' la tecnologia e il progresso tecnico il soggetto attivo della illegalita'! E' l'uso improprio e difforme dalle leggi, l'elusione e l'evasione da ogni controllo, eccc.. l'elemento caratterizzante negativo di tutta la vicenda che ha mandanti nel grande capitale finanziario e affaristico internazionale.

Potenti ma servili organi di informazione nonche' professoroni lacche' di lor signori sono i complici interessati di quanto sta accadendo

E' quindi un confronto difficile ed e' necessaria l'unita' di tutta la categoria al di la' delle rappresentazioni sindacali della stessa.

Faccio quindi appello ai tassisti di tutte le citta' italiane perche' formino un blocco unitario aderendo alla giornata di lotta dell'11 giugno.

Non c'e' un padrino ne' politico ne' sindacale a questa lotta. 

Non e' la lotta di una lobby corporativa! 

Essa e' la lotta di un insieme di lavoratori autonomi che cercano di operare onestamente e nel rispetto delle leggi e delle regolamentazioni per difendere il loro lavoro, la qualita' del servizio , la loro dignita' e il reddito delle loro famiglie.

Non possiamo noi italiani mancare a questo appuntamento.

Roberto Cassigoli