Un.i.c.a. Taxi Firenze
Unione Italiana Conducenti Autopubbliche - Firenze

Milano chiama.... UNICA taxi Nazionale risponde !

Data: 
19/05/2014

 COMUNICATO del 19 maggio 2015

 

TAXI: UNICA CGIL, CONVOCAZIONE IMMEDIATA PARLAMENTINO E SCIOPERO DOPO EUROPEE

Il Ministro dei Trasporti, le Regioni e l’Anci si impegnino subito per far rispettare le leggi vigenti e aprano un confronto immediato con la categoria per concentrare gli sforzi e debellare il fenomeno devastante dell’abuso e dell’abusivismo.

 La violenza e le speculazioni elettorali hanno da sempre prodotto solo danni, inefficienza e inefficacia nei controlli uniti alla mancata applicazione INTEGRALE e il rispetto della legge 21/92 hanno prodotto il resto.

 Il principio della territorialità,la tariffa amministrata e le modalità di adesione al servizio del trasporto pubblico non di linea, sono il cardine per una programmazione e sviluppo del servizio taxi ed ncc. I processi di deregolamentazione ai quali assistono passivamente Comuni, Regioni e Governo di fatto stanno favorendo da anni lavoro nero, illegalità, evasione fiscale, evasione contributiva e danni erariali per centinaia di milioni di euro.

 Gli operatori che rispettano le leggi, sia taxi che ncc regolari, rischiano di essere “LICENZIATI” ed estromessi dal mercato che viene così consegnato nelle mani di speculatori e falsi industriali, in effetti solo intermediatori di manodopera che non assumono rischi, che in poco tempo determineranno la fine del trasporto pubblico indifferenziato per accaparrarsi la parte più remunerativa del mercato.

 

Questi sono i motivi che ci portano a chiedere una immediata convocazione del Parlamentino Nazionale ed indire un’assemblea Nazionale, preparando in assenza di risposta concreta, uno sciopero nazionale della categoria da tenersi dopo le elezioni europee.

 

                   UN.I.C.A filt Cgil   Coordinatore Nazionale    Nicola Di Giacobbe