Un.i.c.a. Taxi Firenze
Unione Italiana Conducenti Autopubbliche - Firenze

Direttivo Nazionale UNICA TAXI CGIL : RILANCIARE L'UNITA' !

Data: 
16/04/2013

 Il Direttivo Nazionale UN.I.C.A.  riunito a roma 11 aprile 2013

 

dopo ampia e costruttiva discussione sugli ordini del giorno proposti nella relazione del coordinatore nazionale, da mandato al gruppo dirigente  di  impegnare  tutta la struttura  per la ricerca e l’attuazione di tutti i processi unitari utili e necessari per dare risposte alle esigenze inderogabili della categoria, in considerazione  dell’ulteriore aggravarsi della situazione di crisi, che investe il settore e l’intera economia.

 

il vertiginoso aumento dei costi di esercizio e gestione  rende sempre più difficile e problematica la sopravvivenza di chi opera onestamente nel settore.

è oramai evidente l’intento  di nuovi e vecchi soggetti economici e industriali che approfittando della paralisi governativa, stanno favorendo la diffusione di forme societarie e di servizi anche con modalità difformi dalle leggi vigenti.

 

dobbiamo purtroppo constatare  che le spinte liberiste del decreto tremonti del 2011 e di quello monti del 2012 cominciano a mostrare i loro effetti.

 

il direttivo di un.ic.a. ritiene necessario  che la categoria  riprenda e dispieghi  nuovamente l’iniziativa  con tutta la forza unitaria, ritenendo per questo  il parlamentino nazionale un elemento che è stato e rimane un baluardo dei tassisti italiani.

 

il parlamentino nazionale, oltre a ridefinire le caratteristiche e la  legittimità della rappresentanza, deve unitariamente rielaborare una piattaforma nazionale, che affronti le  nuove problematiche che la crisi stà accentuando, predisponendo linee guida dell’azione sindacale da sviluppare  anche nelle varie realtà locali.

 

tale piattaforma deve configurare misure concrete perché sia imposta la legalità, elemento fondamentale di un settore pubblico.

 

occorre mettere in atto una nuova efficace sintesi tra l’equazione fondante del movimento dei tassisti:

una licenza, una vettura, un turno DÌ lavoro,

 un territorio

e le esigenze di legalità nel mutato quadro sia di mercato che legislativo.

 

            i taxi, garantiscono un servizio indifferenziato con tariffe amministrate in h.24 su tutto il territorio comunale e a tutti i ceti sociali.

                                                                                MA!!!!

tutto questo sarà possibile se non saranno defraudati impunemente della parte economicamente  in attivo del servizio.

 

                           coord.naz.                 Nicola di giacobbe

                               com. presidenza   m. pagano  g.maggiolo  r. cassicoli

AllegatoDimensione
doc direttivo unica 11 aprile.doc239.5 KB