Un.i.c.a. Taxi Firenze
Unione Italiana Conducenti Autopubbliche - Firenze

La lotta dei tramvieri italiani e' la nostra lotta: no alladestrutturazione del settore del trasporto pubblico

Data: 
01/10/2012

 E' corretto prendere questa posizione non solo per solidarieta' con altri lavoratori del settore ma soprattutto perche' la destrutturazione di pezzi del comparto pubblico apre "le praterie" a grandi soggetti privati che , guarda caso, eran

o dietro - non molto nascosti - al disegno di "industrializzazione-precarizzazione" nel settore taxi.
 
 
Scordarsi questo quadro generale di rierimento e' un errore politico,
 
 
"Meglio vivere un giorno da leoni che viverne cento da pecore" non porto' poi tanto fortuna a chi lo disse e soprattutto causo' danni ingenti al popolo italiano.
 
 
E poi in quel giorno gli incassi volano?
 
 
A noi sembra che in quei giorni la velocita' commerciale diminuiscenotevolmente per l'esubero di presenza dei mezzi privati per cui il potenziale maggiorato di flotta taxi annega nella melassa della mobilita' impazzita.
 
 
E'poi e' meglio avere un incasso medio che nion si destrutturi tutto l'anno che avere picchi solitari.
 
 
Firenze 1 ottobre 2012               Roberto Cassigoli

 
array(4) { ["type"]=> int(1) ["message"]=> string(50) "Call to a member function load_job_queue() on null" ["file"]=> string(63) "/home/user2377/public_html/sites/all/modules/video/video.module" ["line"]=> int(707) } n/a