Un.i.c.a. Taxi Firenze
Unione Italiana Conducenti Autopubbliche - Firenze

La manovra di ferragosto ed il settore taxi: criticita', pericoli , silenzi.... Si riunisca il Parlamentino taxi ! Ognuno intervenga per mutare il contenuto del decreto e salvaguardare la categoria!

Data: 
18/08/2011

 

MANOVRA DI FERRAGOSTO : CRITICITA’,PERICOLI, SILENZI, ECC….
CHE SI ASPETTA A CONVOCARE IL PARLAMENTINO ED ESPRIMERE UNA POSIZIONE COMUNE NONCHE’ LE CONSEGUENTI INIZIATIVE?
UNITA’ DI TUTTI PER LA SALVEZZA DELLA CATEGORIA!
 
La manovra correttiva di Ferragosto deve essere si’ attentamente valutata ma il tempo stringe.
Tutte le volte che il sottoscritto ha posto, in relazione a provvedimenti o progetti del Governo in carica , interrogativi critici e’ stato accusato di seminare panico e disinformazione.
Mi sembra che la lettura del provvedimento varato dal Goverbo ( di cui alleghiamo un riassunto dei punti che in qualche modo possono direttamente interagire con la categoria) ponga degli interrogativi pesanti, sul fronte della stabilita’ del settore.
L’iter del provvedimento alle ultime notizie , segnala che approdera il 5 di settembre al voto al Senato e poi andra’ alla Camera ( dove si vocifera gia’ sara’ posta la fiducia)
E’ evidente che il tempo per incidere sul provvedimento e’ strettissimo e imbarazzante se non pauroso e’ il silenzio che grava in categoria sulla materia.
Chiedo a tutti di intervenire per i propri canali affinche’ gli aspetti negativi che il decreto legge sembra ( sic!) contenere siano rimossi e/o cambiati.
Il Parlamentino che aspetta a convocarsi ed esprimere una posizione comune?
Dato che la incisivita’ si puo’ esprimere solo al livello nazionale spero che tutto sara’ fatto da tutti nell’interesse primario del tassismo .
Firenze 18 agosto 2011
                                                           Roberto Cassigoli (UNICA TAXI CGIL)
AllegatoDimensione
Manovra ferragosto doc roberto.doc60 KB