Un.i.c.a. Taxi Firenze
Unione Italiana Conducenti Autopubbliche - Firenze

Attenzione a non prendere lucciole per lanterne , caro Claudio

Data: 
10/09/2010

Se si leggese con appena un poco piu' di attenzione e con voglia di capire la posizione di altri diversi da noi probabilmente tutti eviteremmo, in qualche caso di "prendere lucciole per lanterne".

La proposta avanzata da UNICA Taxi CGIL a mia firma era chiara e precisa:  prevedere un referendum confermativo, di validazione positiva, di quanto emerso dalla Assemblea della COTAFI, non un referendum di verifica.

E farlo anche nel caso di contestuale similare decisione della Assemblea della SOCOTA .

Nessuno mette o puo' mettere in discussione la validita' legale delle determinazioni di una assemblea sociale regolarmente costituita ai sensi del Codice civile ma tutti conoscono, in politica, ripetuti tentativi di accreditare "prevaricazioni di minoranze agguerrite" sulle "maggioranze silenziose".

Proprio tu , Claudio, che sei responsabile di una organizzazione che orbita nel mondo del centrodestra, dovresti conoscere queste argomentazioni che in genere proprio la destra ha usato e usa nei confronti delle idee. delle proposte e delle azioni del movimento operaio e degli studenti.

E che la nostra proposta era in appoggio positivo alle decisioni assunte dalla assemblea della COTAFI ( e non  "per squalificare quello che e' il momento solennne per eccelenza per qualsiaisi organizzazione assoicativa...") era talmente ed e' talmente chiaro che la questione e' stata colta immediatamente da Eros Cruccolini che ha "inondato" di giudizi non proprio gentili la CGIL.

Ci spiace che questa , tra l'altro evidente e trasparente sfaccettatura della questione non sia stata colta da te.

Con questo , per l'inconsistenza delle motivazioni della polemica (come tu la definisci ) , per noi la questione e' chiusa a prescindere.

Concentriamoci tutti a rafforzare il fronte che ci vede sotto assedio da piu' parti ma concentriamoci ad individuare e combattere le controparti vere e che sono in campo  ormai da mesi contro di noi.

Noi non rivendichamo di averle individuate prima di altri vorremmo solo che adesso il confronto fosse a campo aperto e senza retropensieri e ripensamenti

Firenze 10 settembre 2010

Roberto Cassigoli di UNICA Taxi CGIL

 

in allegato il comunicato di Claudio Giudici

AllegatoDimensione
COMUNICATO uritaxi.doc22.5 KB