Un.i.c.a. Taxi Firenze
Unione Italiana Conducenti Autopubbliche - Firenze

Quell'articolo sul Corriere... Stern e dintorni ...... un dibattito che sta diventando disgustoso non per colpa nostra ! Noi vogliamo un confronto di merito e civile.

Data: 
13/08/2010

 

Quell’articolo sul Corriere Fiorentino…… solo sproloquiare per partito preso ?
 
 
Sottolineare il riferimento ai tassisti fiorentini fatto dai “nipotini” di un triste regime solo per atavico “odio” contro una categoria di lavoratori e’ deprimente.
 
Cosi’ come’ e’ – non c’e altra aggettivazione - disgustosa la lettura di un “pezzo” del blog Facebook di Matteo Renzi ( relativo all’articolo di Stern ) che fa seguito alle affermazioni di Nardella a Controradio di alcuni giorni fa .
 
Il complesso di queste dichiarazioni sta provocando – in questi giorni - episodi di intolleranza nei confronti di tassisti e tassiste piu’ o meno gravi ; tutto cio’ e’ generato da un clima “artamente” messo in campo cosi’ come la lettera delle tassiste fiorentine della SOCOTA e della COTAFI ha correttamente individuato e descritto. 
 
Ma se al “delitto” si accompagna la bugia allora il quadro e’ degno di aggettivi ancor diversi.
 
Stern si “attacca” allo scatto di partenza del taxi fiorentino di notte !
Beh prendete le tariffe di Firenze e di Berlino per tutte le 24 ore e fatevi il calcolo di una corsa di 4 km e 300 metri.
 
Avrete la sorpresa che la notte ( per otto ore) la corsa costa eguale somma nelle due citta’ e che il giorno ( per sedici ore) costa a Berlino quasi il 30 % in piu’..
Tutto cio’ per i diversi parametri che nelle due citta’ vengono dati ai vari componenti che esplicitano la tariffa sul tassametro.
 
Eppure che Berlino costava e costa  piu’ di Firenze (nell’arco delle 24 ore) era desumibile dallo studio delle Banche Svizzere di alcuni mesi fa !
 
Vedremo cosa verra’ fuori dallo studio che l’Ufficio Sviluppo Economico del Comune di Firenze si dice stia conducendo ! 
 
In ogni caso nel sito www.unicataxifirenze.com ci sono quasi tutti gli studi ( non nostri) fatti a livello nazionale e mondiale sui taxi e le loro tariffe; se la cosa puo’ servire a risparmiare dispendio di soldi pubblici in ricerche che sono gia’ a disposizione fatene l’uso piu’ opportuno.
 
Cerchiamo di mantenere la speranza - ma le cose politiche di questi giorni non ci confortano ( il centrosinistra che confida  in Pisanu se non in Fini ! )  - che qualcuno che si dichiara di centrosinistra, pur di colpire una categoria di lavoratori il cui unico “errore” – da alcuni anni – e’ di non essersi “venduta” ad alcuna parte politica,  non faccia   flanella persino con i “nipotini”   di Hitler.
 
Nonostante tutto cio’ noi rimaniamo disponibili al civile confronto.